NEWS

Pino Pascali
22 Marzo - 14 Settembre 2024

Siamo lieti di annunciare che la mostra Pino Pascali. Disegnare una fotografia a cura di Roberto Lacarbonara è stata prorogata fino al 14 settembre 2024.

L'esposizione, realizzata in collaborazione con la Fondazione Pino Pascali (Polignano a Mare) e gli archivi fotografici di Claudio Abate (Roma), Elisabetta Catalano (Roma), Marcello Colitti (Roma) e Ugo Mulas (Milano), indaga il frequente ricorso di Pascali al mezzo fotografico, osservando come l’artista abbia operato, in molteplici occasioni, al di qua o al di là dell’obiettivo: come attore in posa per un film, come interprete performativo accanto alle proprie sculture, come fotografo che cattura immagini per un progetto pubblicitario, o come un illustratore impegnato a “disegnare una fotografia”. 

Quest'ultimo è il caso di Intermezzo 23, la sequenza di tavole originali oggetto di uno straordinario e recente ritrovamento, che è all'origine di questa mostra e che viene esposta per la prima volta. Trattasi di un corto animato disegnato da Pascali per la casa di produzione Lodolo Film nel 1966 e destinato al neonato contenitore pubblicitario del Secondo Canale RAI dal titolo Intermezzo. Protagonisti del curioso “siparietto” ideato da Pascali sono i noti Postero’s, personaggi provenienti da un improbabile “futuro arcaico” alle prese con la scoperta di oggetti archeologici datati “diecimila anni fra”, che ritroviamo anche in altre opere qui esposte.

Vengono presentate, inoltre, una selezione di disegni caratterizzati dall’impiego di supporti, tecniche e materiali fotografici (pellicole, carte emulsionate, ingrandimenti, stampe a contatto, fotogrammi, fotopitture); una raccolta di scatti provenienti dalla Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare, direttamente eseguiti dall’artista tra Roma e Napoli nel 1965, in occasione della produzione pubblicitaria di un Carosello per l’azienda Cirio, oltre che le immagini filmiche e fotografiche di Pascali nei panni di Pulcinella e di Pazzariello, interpretate per lo stesso Carosello; le straordinarie immagini, provenienti dagli archivi di grandi fotografi italiani quali Claudio Abate, Elisabetta Catalano, Marcello Colitti e Ugo Mulas, che testimoniano la felice e spontanea performatività dell’artista pugliese di fronte all’obiettivo.



Pino Pascali. Disegnare una fotografia 
22 marzo – 14 settembre 2024
orari: dal lunedì al venerdì 10 – 13 | 15 – 18
sabato, domenica e festivi su appuntamento