>> news >> Susana Serpas Soriano - Conflitto unico

Susana Serpas Soriano - Conflitto unico


dal 28.02.2013 al 18.03.2013


Orari: Lunedì 07,00 – 17,00
martedì - venerdì 07,00 – 02,00
sabato e domenica 17,00 – 02,00

Fondazione Volume!
via San Francesco di Sales, 73
Roma

Info: tel. 06 6892431
press@fondazionevolue.com
www.fondazionevolume.com

Da mercoledì 27 febbraio 2013 alle 19:00, gli spazi di art core gallery accoglieranno la seconda edizione della manifestazione CROSSWISE!, ideata ed organizzata dalla Fondazione VOLUME! nata con la volontà di coniugare una molteplicità di linguaggi, creando un luogo di incontro e comunicazione fra differenti ambiti artistici.
Questa edizione vedrà protagonista la fotografia, in un ciclo di appuntamenti che indagherà tra le differenti declinazioni della ricerca contemporanea, dalla fotografia di reportage e documentaria, fino ai più sperimentali progetti di artisti emergenti.
Ad ampliare gli intenti del ciclo di mostre, un autore sarà invitato a riflettere sul lavoro del fotografo in mostra, attraverso una composizione letteraria che accompagnerà le immagini, raccontandole, allargandone lo spazio visivo e creando uno stimolo verso differenti punti di vista.
Il lavoro che la fotografa/artista Susana Serpas Soriano presenta per gli spazi di art_core_gallery è una profonda riflessione intorno al tema dell'identità, come intima e conflittuale discussione intorno alla natura umana. Le immagini di Susana Serpas Soriano velatamente prospettano ulteriori spazi e luoghi interiori, aprendo a differenti orizzonti emotivi e cognitivi. La forma compositiva e l'ombra prospettica sono i mezzi con cui l'artista rappresenta la relazione tra immagine e persona, tra oggetto e rappresentazione.

Accompagnerà la mostra un testo di Ignazio Majore.

Susana Serpas Soriano, artista/fotografa nata in El Salvador nel 1976, vive e lavora a Roma e a NewYork. Ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e di Roma. Ha iniziato a lavorare nel campo dell’arte nello studio dell’artista e fotografo Claudio Abate.
Dopo aver partecipato a diverse mostre collettive, nel 2009 ha esposto con un progetto site-specific i suoi lavori fotografici e tridimensionali in una mostra personale nel MLAC museo laboratorio di Arte Contemporanea di Roma, dal titolo Wunderkammer: l’ombra del tuono.

Ignazio Majore è medico psichiatra ed analista della mente. Dal 1960 al 1970 è stato assistente presso la Clinica delle Malattie Nervose e Mentali dell'Università di Roma. Ha fondato, insieme con alcuni colleghi ed allievi, l'Associazione Italiana di Analisi Mentale (AIAM), della quale è Presidente. L' impostazione teorica e pratica dell'analisi mentale ha avuto una sua prima fondamentale sistemazione nel volume "Morte Vita e Malattia": essa affronta la problematica della malattia di mente e della psicologia dinamica su un piano più realistico e maggiormente aderente alle scoperte della medicina e della biologia. Ignazio Majore è membro della Società Italiana di Psichiatria, esercita a Roma e dirige la Scuola di Analisi Mentale e Psicoterapia che ha sedi sia a Roma che a Cagliari. E' saggista e scrittore, ha collaborato e collabora con molte testate giornalistiche, televisive e radiofoniche. Ha pubblicato: Teoria della tecnica in analisi mentale e psicoterapia, Astrolabio, Roma 2000; Morte, vita e malattia, 2° ed., Astrolabio, Roma, 1999; Storie di sogni e malattie, Stampa Alternativa, Roma 1996; Diario di un analista, Stampa Alternativa, Roma 1994; Il Sogno, Astrolabio, Roma, 1989; Psicoanalisi Clinica con elementi di Analisi Mentale, Newton Compton, Roma 1980; Il circuito fallico, Astrolabio, Roma, 1972; Principi di Psicoanalisi Clinica, Il Saggiatore, Milano 1970.

 

 

  Frittelli Arte Contemporanea - Firenze, Via Val Di Marina 15 Tel 055.410153 - Fax 055.4377359
P.IVA 00970650321
  Web project by Polimedia graphic Mauro Pispoli